mercoledì 22 gennaio 2020

Nike Pegasus Turbo

Non correvo con una Nike running stradale da almeno una decina di anni. Ora che ci penso, quando ho iniziato a correre, indossavo una sneakers della Nike… un modello non da corsa, con tomaia…. in pelle!
Perchè mi risultava difficile correrci? Ogni volta che indossavo una Nike, il mio piede si sentiva comodo come in una pantofola, e mi veniva difficile pensarci di correre… Non a caso indosso sneakers Nike quotidianamente…

Continua a leggere


sabato 18 gennaio 2020

Hoka One One Rincon

La Hoka One One Rincon è una scarpa leggerissima, si sente subito tra le mani, quanto sia una piuma. E si sente ancor più ai piedi, quasi di avere un espadrillas da corsa. O meglio, da gara: perchè questa è una scarpa da gara. Da gara.
E’ una scarpa adatta a runner performanti o runners leggeri, per i quali il livello di ammortizzazione fornita può essere molto buono e comparabile a quello che può dare la Clifton 6 a runners in peso forma.
Continua a leggere 


lunedì 23 dicembre 2019

Asics Gel Nimbus 22



La Asics Nimbus è una scarpa finalizzata alla corsa su lunghe distanze, per supportare col massimo comfort il gesto atletico anche meno efficiente di atleti non evoluti, anche pesanti.
E ci riesce molto bene, anche se il suo modo di farlo è molto differente da quelli che sono diventati i canoni moderni in fatto di ammortizzazione offerti dalla maggior parte dei Brand.
Continua a leggere



martedì 17 dicembre 2019

Brooks Adrenaline GTS 20

La Brooks Adrenaline GTS 20 è un modello di scarpa running  che ha come obiettivo quello di assicurare una adeguata ammortizzazione per permettere ai corridori di affrontare medie e lunghe distanze, con elevato confort di marcia, anche a chi soffre di pronazione, grazie a delle soluzioni tecnologiche applicate al reparto intersuola che riescono a guidare, in maniera personalizzata, la rotazione del passo.
Continua a leggere 


domenica 15 dicembre 2019

VJ Sport MAXx

Le scarpe VJ XTRM e le VJ Irock3 sono modelli da  trail running che al look aggressivo, abbinano un carattere molto performante, e  suole molto aggressive, molto adatte all’uso “fuori sentiero”, un po meno per affrontare i sentieri tipici delle nostre montagne, se non quando ricoperti di neve o di fango.
La VJ Sport MAXx invece è una scarpa dotata di una suola meno aggressiva rispetto alle altre, almeno per quanto riguarda la profondità dei tasselli, di soli 4mm.

sabato 7 dicembre 2019

New Balance 880 v9

La New Balance 880 v9 è una scarpa di categoria A3 più tradizionale rispetto agli altri modelli NB targati “Fresh Foam”. Ma non per questo la 880 v9 può essere considerata “vecchia” “obsoleta”, inefficiente.
Si colloca, per categoria, al pari della New Balance 1080 v10, ma ha un comportamento molto diverso.

Leggi tutto


mercoledì 4 dicembre 2019

Hoka One One Speedgoat 4

La Hoka One One Speedgoat 4 si presenta con una tomaia rinnovata, e anche la possibilità di poter optare per la versione “larga” più adatta a chi ha piedi grandi. Fondamentalmente, le prestazioni di questa scarpa restano identiche a quelle della Speedgoat 3, scarpa di enorme successo, grazie alla sua capacità ammortizzante che assicurava un elevato comfort di marcia.

Leggi tutto - >


martedì 3 dicembre 2019

Brooks Levitate 3

Cercando nel catalogo Brooks una scarpa stradale che per caratteristiche fosse simile alla Cascadia 14, c’era la possibilità di scegliere tra la Brooks Ghost 12, la Brooks Glycerin 17 e la Brooks Levitate 3.
Ma al di là di pesi e geometrie dell’intersuola, la scelta non poteva che ricadere sulla Levitate 3, per la calzata che questa scarpa offre, molto simile, e che denota un carattere performante.


Leggi tutto ->

sabato 30 novembre 2019

New Balance Fresh Foam 1080 v10


La New Balance1080 v10 è una scarpa che premia un tipo di corsa efficiente , praticata da corridori in forma atletica o in peso forma, per allenamenti specifici anche veloci se brevi e medie distanze, e uscite lunghe anche sulla distanza della maratona corsa ad una media di 5’/km, altrimenti , se si è fuori forma e si vuole procedere a ritmi più lenti, si può trovare maggior piacere a correre nella New Balance 880 v9.

Leggi tutto



lunedì 25 novembre 2019

New Balance Fresh Foam Hierro v5

Se la New Balance Summit KOM eè la scarpa portata alla corsa veloce sulle medie e lunghe distanze, e la Hierro v4 alla corsa svelta sulle medie lunghe distanze, questa New Balance Hierro v5 è una scarpa che si adatta alla corsa più rilassata sulle lunghe distanze, corsetta/camminata su ultra distanze.
E’ una scarpa da ultra trail che assicura comfort a lungo anche a trekker sovrappeso.

Leggi tutto->


domenica 24 novembre 2019

Salomon Predict RA

Salomon produce una serie di scarpe da running stradali – la serie RA, Running Avenue: tre modelli accomunati da una stessa struttura base tomaia-intersuola-suola, che differiscono tra diloro per piccoli particolari, e che vanno così a coprire le tre categorie di scarpe stradali: la Sonic RA Pro 2 nella categoria A1, scarpe leggere da performance; la  Sonic RA 2 nella categoria A2, scarpe intermedie da allenamento; la Sonic RA Max 2 nella categoria A3, scarpe ammortizzanti per corsa lenta.
E poi c’è la Predict RA.

Leggi tutto ->



venerdì 22 novembre 2019

Salomon Sonic RA Max 2

Che sorpresa questa Salomon Sonic RA Max 2!
E’ la scarpa che ha portato ai piedi il nostro Matteo Grassi agli ultimi Campionati Mondiali sulle 24h, ottenendo il miglior risultato della squadra Italiana, con una percorrenza di 244km… (A questo link il suo racconto dell’esperienza, merita una lettura)
Certo, lui è un atleta peso piuma, super allenato, e probabilmente questa scarpa è anche sovra proporzionata alle sue capacità di corsa, essendo progettata per soddisfare le esigenze di atleti un po più robusti.

Leggi tutto ->


giovedì 21 novembre 2019

Topo Athletic fly-lite 3

La terza versione della Topo Athletic Fli-lyte 3 si presenta con una tomaia rivista nel deisgn e nel tessuto, ma stessa suola ed intersuola del modello precedente.
E’ la prima volta che provo questo modello, ultimamente ho recensito le Phantom, modello “massimalista” molto dinamico, e da anni uso le ST-2 / ST-3, il modello che più di tutti – e non solo tra quelli Topo- che incarna il senso della corsa naturale.
La Fli-Lyte 3 può essere equiparata alla Topo Athletic MT-3 (noi abbiamo recensito la MT-2), un modello di scarpa All-Terrain molto dinamico.

Leggi Tutto->


giovedì 14 novembre 2019

Mizuno Wave Sky 3

La Mizuno Wave Sky 3 è il modello che più rientrava nel tema di questo speciale perché più di tutti gli altri modelli stradali Mizuno, è quello che può essere considerato la versione stradale alla Mizuno Wave Mujin 6, modello per ultra trail.

Continua a leggere ->

Mizuno Wave Sky 3

New Balance Fresh Foam 1080 v9

La New Balance Fresh Foam 1080 v9 è il modello di scarpa stradale New Balance, che più ci è sembrato potesse considerarsi la versione stradale della New Balance Hierro V4. Potevamo scegliere tra due modelli dotati di intersuola in Fresh Foam, la New Balance Fresh Foam 1080 v9 o la Fresh Foam More.

Ma a parte le misure, la Hierro V4 e la 1080 v9  sono scarpe molto differenti tra loro, non solo per questioni estetiche, ma anche di calzata e comportamento.
Continua a leggere ->

New Balance Fresh  Foam 1080 v9

martedì 5 novembre 2019

Topo Athletic Phantom

a Topo Athletic Phantom è la scarpa ammortizzata “massimalista” della produzione Topo Athletic.  Tanta gomma sotto ai piedi, ma non sottovalutate il suo aspetto “tranquillo”. Può essere considerata l’alter ego stradista della Topo Athletic Ultraventure : stesse peso e geometrie d’intersuola, stessa calzata, un comportamento un po diverso dell’intersuola che più si addice alla corsa su strada.

Leggi tutto -> 


Topo Athletic Phantom

lunedì 4 novembre 2019

Saucony Ride Iso 2

La Saucony Ride Iso 2 è una scarpa performante, da poter usare ritmi veloci, su medie e lunghe distanze, negli allenamenti per sviluppare varie tipologie di passo, specialmente in lavori sulla velocità ed in salita. Una scarpa da tenere assolutamente nel proprio box per lavorare a migliorare la propria efficienza di passo.

Leggi tutto ->


Saucony Ride Iso 2

domenica 27 ottobre 2019

Hoka One One Clifton 6


La prima sensazione che si ha quando si calza la Hoka One One Clifton 6, e ci si alza in piedi per sentire l’effetto ammortizzante, è la notevole compressione dell’intersuola contro il terreno e sotto il peso del tallone. Andando a togliere la soletta interna e premendo sul fondo con un dito, già si sente quanto si comprime l’intersuola, anche con la poca forza impressa!
Leggi tutto

Hoka One One Clifton 6







venerdì 18 ottobre 2019

Scarpe Running Ammortizzate


Con questo speciale vogliamo presentare alcuni modelli di scarpe running ammortizzanti che possono essere considerate le corrispettive versioni stradali di modelli di scarpe da trail running da noi testati, adatti alle lunghe e lunghissime distanze.








Lampade Frontali Black Diamond per il Trail Running: Spot, Cosmo, Spotlite

Abbiamo testato tre modelli di  lampade frontali Black Diamond , che si differenziano principalmente per la diversa potenza delle loro luci a Led,  per mostrare e capire la diversa capacità visiva che si ha con ogni modello, e verificare le loro prestazioni di autonomia.
Abbiamo percorso diversi km per verificare il diverso comportamento durante la corsa, per capire quanto possono incidere pochi grammi di peso o pochi millimetri di ingombro sulla stabilità e comodità d’uso.

Leggi tutto->

lunedì 7 ottobre 2019

Ottore di Campano 2019



Dovevo partecipare alla Ottore di Campano, ma recenti eventi, mi hanno costretto a ridimensionare il "tiro" della mie ambizioni di performance, e, non dovendo più puntare a fare almeno quei 65km richiesti per poter partecipare ad un’altra gara, ho deciso che avrei almeno dato il massimo nella 2ore.
Così è stato.
E già decidere di partecipare ad una gara, ed a questa gara, è stato un bel risultato: una gara a circuito, su un percorso di soli 2.4km con una cinquantina di metri di dislivello... da fare 28 volte, per raggiungere quel chilometraggio! Una pazzia solo pensare di farlo!
Quando mi sono presentato alla Rocca, mancavano pochi minuti alla partenza. Provavo un gran senso di disagio. Era da più di un anno che non partecipavo ad una gara. Ed il solo pensiero di partecipare ad una gara mi procura disagio! Un'ambientazione lontana dal mio modo di pensare, di vivere la corsa.
Tutti sotto il gonfiabile, ed io là in fondo, quasi a nascondermi.
Poi la gara è cominciata, ed ho iniziato con calma, i primi km, per poi iniziare ad accelerare, per trovare il ritmo di corsa della giornata. E così, quando sono transitato sotto l'arcata della rocca, dov'era posto il tabellone elettronico che segna il passaggio dei concorrenti, sono rimasto sorpreso di scoprire che stavo sui 13'e50"! Due minuti sotto al ritmo che pensavo avrei potuto tenere: 2.4km con 50mt di dislivello, corrispondono ad uno "sforzo" di 3km, per cui, considerando una media di 5'/km, pensavo di transitare con un tempo sopra i 15'... Ma quel percorso, proprio per il suo non essere pianeggiante, favorisce le mia capacità: l'alternarsi di salite e discese, di asfalto e sterrato, mi permette di spingere bene in salita, e di poter recuperare in discesa, dove lasciavo andare le gambe, con ampia falcata. In questo mi ha aiutato anche l'indossare le Topo Athletic Phantom: avessi indossato le mie Fivefingers, avrei un pò tenuto il freno in discesa... ma le Phantom, per quanto scarpe A3, non sono scarpe super morbide - e fiacche - in fase di appoggio, ma sono molto efficienti nel tradurre l'impatto in passo, e supportano molto bene la fase di spinta. Dopo due ore di corsa, avevo i piedi freschi, per niente affaticati. Sono scarpe comodo, rilassanti ed efficienti nella corsa. Sono scarpe A3 dal carattere dinamico, più che ammortizzante. Non mi meraviglia che ci abbiano vinto una maratona in 2h30": la Topo Athletic Phantom è una scarpa che assorbe bene l'impatto (e durante gli allenamenti, ci ho fatto anche 20km con un gilet zavorrato con 14kg, senza soffrire alle ginocchia) accompagnando bene ritmi alti, ma rispondendo bene ai cambi di velocità, e supportando bene la spinta con una rullata elastica, da poter spingere bene a ritmi veloci.
E ne ho approfittato in salita. Sentivo proprio di poter spingere, anche stando sulle punte, senza provar fatica. E ne ho approfittato in discesa, buttando i talloni vanti. E così, quel passo che non sarei riuscito a tenere in una corsa in piano, è diventato possibile su un percorso più duro!
In due ore sono riuscito a fare 9 giri, 22km, con un dislivello di circa 500mt.
Al ristoro c'era dolce e salato, frutta e cioccolata. Dopo un'ora ho bevuto giusto un bicchiere di coca cola, e mangiato un boccone di banana.
Avrei potuto reggere almeno un’altra ora a quel ritmo. Poi forse una quarta, stringendo i denti.



Ed ora parliamo della Gara in sé: l’ambientazione è suggestiva, il percorso si svolge su un colle che a suo modo è densamente urbanizzato, sui lati di quella strada a mono corsia dove si incontrano poco vetture transitare. La sua posizione elevata e posta in mezzo ad altri colli, rende l’aria pulita, al punto che quando passa una macchina riesci a sentire l’odore del gas di scarico!
Il percorso è stimolante, e molto adatto a chi pratica il trail running: chi ha anche ambizioni di risultato, può far valere la propria esperienza di trail runner guadagnando terreno in salita ed in discesa, come nel mio piccolo ho fatto io, tenendo il passo di maratoneti che non vedrei nemmeno col binocolo, sul loro terreno. E’ una gara che consiglierei anche per chi volesse proprio allenarsi sul passo della corsa in vista di obiettivi più importanti, per questo non sarebbe male si svolgesse a marzo/aprile – almeno per i trail runner.
Il ristoro è fornito bene: sali / thè/ Coca, e per cibo frutta / cioccolata / pane e olio/ dolci. Il bagno è vicino al ristoro, cosa da non sottovalutare.
Fantastico il pacco gara.

foto di  http://www.imieiscattidicorsa.it/





sabato 5 ottobre 2019

Salomon Supercross


La Salomon Supercross GTX® pesa soli 340gr e offre un preciso punto di appoggio del piede e una perfetta ammortizzazione,  garantisce una trazione eccezionale su qualsiasi superficie, consentendo di accumulare chilometri senza rovinare scarpa e piedi.

La struttura Salomon SensiFit™ e il sistema di allacciatura in kevlar Quicklace® assicurano poi una calzata perfettamente aderente e confortevole; mentre l’intersuola EnergyCell offre una grande ammortizzazione del piede.

Leggi tutto

Salomon Supercross



venerdì 20 settembre 2019

Oxyburn Potency calze compressive per la corsa

Le calze Oxyburn Potency appartengono alla gamma di calze Oxyburn  con II° livello di compressione,  detto Energizer,  il livello di compressione intermedio tra il Tonic ed il Performance.

Continua a leggere->


Oxyburn Potency calze compressive per la corsa



Oxyburn Potency

giovedì 5 settembre 2019

Salomon Speedcross 5

Quando un decennio fa ho scoperto su internet che esistevano scarpe ideate per correre sui sentieri, erano pochi i modelli di scarpe da trail running disponibili sul mercato, meno ancora nei negozi.
La Salomon XA Pro era tra queste. Ma era un vero mattone per correre, se uno veniva dalla corsa su strada.
Ma c’era anche la Speedcross. Forse era la versione 2. O la prima.

Continua a leggere

Salomon Speedcross 5

Salomon Speedcross 5

sabato 17 agosto 2019

La Sportiva Akasha

La Sportiva Akasha, con i suoi 330gr di peso, una suola consistente,  da vero mountain running , progettata per proteggere il piede per affrontare lunghe distanze e rendere comoda la calzata per uno uso di ore, se non giorni, come può capitare ai più lenti.



Continua a leggere->

La Sportiva Akasha

La Sportiva Akasha

giovedì 15 agosto 2019

Hoka One One Evo Mafate 2

La Hoka One One Evo Mafate 2 si evolve, presentando delle migliorie a livello di tomaia che ne migliorano la calzata rispetto alla precedente versione,  ma ne hanno aumentato leggermente il peso, che passa da 275gr a 293gr.
Continua a leggere->







lunedì 12 agosto 2019

Scarpe da Swimrun

Lo Swimrun è una disciplina in cui si deve affrontare percorsi con fasi di nuoto e fasi di corsa senza pause per cambiarsi vestito e scarpe.
Occorre quindi una scarpa che permetta di accompagnare la fase di nuoto e facilitare quella di corsa.
Fondamentalmente le scarpe da swimrun sono delle scarpe da tral running, scarpe dotate di una suola con tasselli più marcati rispetto a quella delle scarpe stradali, che permettono di avere una maggior presa su quei tipi di fondo che costituiscono l’ambiente in cui si sviluppano le gare di swimrun: fondi sabbiosi delle rive del mare o dei fiumi,  fondi melmosi, brughiere.


Continua a leggere







giovedì 8 agosto 2019

Saucony Mad River TR, scarpa da Swimrun

La Saucony Mad River TR, con la possibilità di fare fori di drenaggio e aggiungere bulloni,  è la più completa scarpa da Swimrun che esista!
Continua a leggere->

Saucony Mad River TR

Saucony Mad River TR

Saucony Mad River TR

Saucony Mad River TR

giovedì 1 agosto 2019

Montane Via Gecko

Lo zaino Gecko adotta una struttura molto simile a quella utilizzata negli altri zaini Montane serie Via,  ma con una dotazione minimale che ne riduce il peso – 200gr –  senza far rinunciare a grandi capacità funzionali, con un sistema di regolazione frontale più tradizionale  ma efficiente e molto facile da gestire.

Continua a leggere ->


Montane Via Gecko

Montane Via Gecko

Montane Via Gecko

Montane Via Gecko